Costituzione e Condizione nell’uomo

boscoPossiamo dire che, in generale, le manifestazioni fisiche nell’uomo possono essere classificate in due modi.  Osservando una persona, infatti,  si possono avere informazioni sulla sua COSTITUZIONE e sulla sua CONDIZIONE.

La COSTITUZIONE è stabile ed è la struttura con cui siamo nati. Essa si determina nel periodo embrionale e nei primi anni di vita; è data dall’ereditarietà del nostro passato ( genitori e antenati), dall’alimentazione della madre durante la gravidanza, dall’ allattamento, dai pensieri della madre, dall’influenza del padre. La vediamo nella struttura ossea, nella condizione dei muscoli, nel rapporto altezza larghezza, nella forma delle mani e dei piedi nella proporzione tra la testa il resto del corpo. Va da sé che la costituzione non cambia.

Diversa è la CONDIZIONE di una persona che invece è una situazione in continua trasformazione che cambia giorno dopo giorno, legata alla situazione contingente della vita e varia a seconda di ciò che viviamo, dall’attività fisica, dallo stress, dalle emozioni, da ciò che mangiamo; sulla condizione si può intervenire e ci indica come ognuno può gestire la propria vita. Se volessimo per esempio osservare il viso di una persona potremmo controllare il colorito delle varie zone che ci fornirebbero molte informazioni sul suo stile di vita e sulla sua salute: il colore SCURO indica un eccesso di tossine, il GIALLO eccesso di cibi grassi e formaggi, il BIANCO eccessi di latticini, il ROSSO acidità, eccesso di carne, alcolici e zuccheri, problemi circolatori, il PALLORE diffuso indica cattiva circolazione, il color PORPORA pressione alta, il NERO indica depositi molto vecchi di zuccheri e carboidrati in genere, il VERDE significa processi degenerativi, cancro, il GRIGIO è il colore della morte.

A ciò aggiungo che se saltuariamente ci osserviamo con lo scopo di fare una autovalutazione, possiamo intervenire sull’alimentazione e sullo stile di vita, e il nostro corpo e la nostra salute ci ringrazieranno.

( fonte: Lo Shiatsu e il Pensiero Macrobiotico – Attilio Somenzi)

(Articolo da me elaborato per la mia Rubrica SHIATSU & DINTORNI  e pubblicato in FB dall’Associazione Culturale APS  VIemozioneRete,  per la quale gestisco il web e i social in qualità di socio).

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.